Excite

Assicurazioni barche, l’ obbligo della polizza

Se siete alle prese con i contratti di assicurazione per la vostra nuova barca, oppure cercate qualche utile informazione prima di sottoscrivere una polizza, allora qualche indicazione può tornarvi comoda prima di recarvi in agenzia. Come prima cosa è importante sapere che le assicurazioni per barche, motoscafi ed imbarcazioni da diporto rappresentano uno strumento estremamente valido, cosi come le classiche polizze auto, per tutelarsi da eventuali responsabilità civili per i danni a terzi.

E’ possibile, quindi, sopperire agli eventuali rischi durante la navigazione grazie ad un buon contratto di assicurazione che vi consenta di viaggiare sereni a bordo della vostra imbarcazione. Come accennato pocanzi, come accade per le assicurazioni rc auto, anche le barche e i natanti sono soggetti all’ obbligo di coperture, laddove per natante si intende qualsiasi tipologia di imbarcazione provvista di motore.

Le polizze di responsabilità civile sono per legge obbligatorie nel caso la propria barca sia a motore e, oltre ai danni legati alla navigazione, garantiscono la copertura anche durante le operazioni in porto, come scontri accidentali o danni durante l’ ormeggiamento. Inoltre, come accade con le assicurazioni tradizionali, anche le assicurazioni per le barche possono comprendere coperture extra, come ad esempio il furto e incendio, oppure la garanzia di risarcimento in caso di abbandono dell’ imbarcazione in caso di necessità, per le quali è bene leggere con attenzione condizioni e clausole contrattuali.

(foto © re-ality, flickr.com)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016