Excite

Assicurazioni Auto: tariffe aumentate del 155,1%

Quest’estate sulle assicurazioni auto e moto si è alzata una vera e propria polemica i cui protagonisti sono stati le associazioni dei consumatori e le compagnie assicuratrici.

Federconsumatori e Adusbef, due importanti associazioni dei consumatori, hanno infatti denunciato che nel corso degli ultimi 15 anni i premi Rc auto hanno avuto un incremento di prezzo medio del 155,1% e le assicurazioni per moto e scooter addirittura del 400%.

Parlando in euro si è passati dal 1994 in cui si pagava in media 361 euro ai 995 euro registrati nel 2009. Per gli scooter e le moto si è invece passati in media dai 98 euro del 1994 ai 435 euro del 2009.

Anche nel resto d’Europa l’incremento dei costi medi delle assicurazioni è salito ma si è fermato a valori più accetabili e il picco più alto è stato dell'86%.

Le associazioni dei consumatori accusano di essere responsabile di questa situazione la mancata liberalizzazione del settore. Elio Lanutti e Rosario Trefiletti presidenti delle suddette associazioni consumatori hanno dichiarato: “L’Italia è un vero e proprio paradiso per cartelli, monopoli ed oligopoli che hanno rafforzato il loro dominio negli ultimi 15 mesi. Inoltre, continuano, l’abrogazione delle lenzuolate di Bersani nei settori sensibili per le tasche delle famiglie come banche, assicurazioni, societa’ elettriche e del gas ha portato continui rincari sulla pelle degli utenti”.

Naturalmente non sono d’accordo i rappresentanti delle compagnie assicuratrici che per bocca di Fabio Cerchiai, presidente dell’Ania, hanno dichiarato: “Sono parole prive di ogni fondamento concreto, ispirate da una volontà polemica sterile e che si commentano da sole. (…) I prezzi dell’Rc auto negli ultimi 5 anni sono stati in costante diminuzione”.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016