Excite

Assicurazione moto: le differenze, e le nuove polizze a consumo

Le polizze moto stanno avendo un discreto successo anche sul web, con le nuove assicurazioni online. Il valore minimo del massimale delle moto è di 775.000 euro, ed è soggetto ad aumento direttamente proporzionale all’eventuale incremento del premio. Le diverse polizze si differenziano principalmente a seconda della cilidrata della moto assicurata o per KW dipotenza.

Grazie al CU, ovvero la classe di conversione universale, il passaggio da una agenzia assicurativa ad una diversa, non va a ledere la classe di merito appartenente al bonus malus.

Le assicurazioni moto prevedono particolari clausole di rivalsa come ad esempio quella riferita al numero di passeggeri che per legge è consentito trasportare, oppure le clausole relative alla guida in stato d’ebbrezza. In caso di infrazione di queste clausole la compagnia potrebbe non rimborsare l’assicurato.

Le polizze assicurative moto possono essere stipulate richiedendo direttamente alla compagnia una durata non obbligatoriamente annuale, ma anche semestrale o temporanea. Tra le polizze temporanee, le polizze a consumo, ovvero polizze assicurative ideate sull’esigenze di chi sfrutta molto poco la moto durante l’anno.
Come ad esempio il pacchetto Genertel Moto in Viaggio, ideale per chi usa la moto solo nel tempo libero o in brevi periodi dell’anno. Genertel Moto in Viaggio comprende la Responsabilità Civile, la sospensione e riattivazione sempre gratuita della polizza, l’Assistenza in viaggio, Stradale e Legale, l’originale garanzia MiniKasko sull’abbigliamento, l’applicazione della stessa classe di Bonus Malus dell’auto e la Carta Verde.

Per le moto d’epoca, invece, esistono particolari assicurazioni moto molto economiche, riservate a moto e ciclomotori con minimo 20 anni di vita e regolarmente registrati all’ASI o all’FMI.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016