Excite

Assicurazione barca: valutare bene esigenze e coperture

Anche le barche a motore, come i mezzi di trasporto su terra, devono essere obbligatoriamente assicurate con una polizza che tuteli da danni provocati a terzi (Responsabilità civile) sia durante la navigazione che quando la barca è ferma.

Oltre alla Responsabilità civile, si può scegliere tra una vasta gamma di coperture aggiuntive che vi permetteranno di godere della vostra navigazione in piena sicurezza e tranquillità. Si può assicurare l’equipaggio da danni e imprevisti che può subire sia durante la navigazione che nelle manovre di ormeggio o quando la barca è ferma, oppure tutelarsi in caso di furto o smarrimento dell’imbarcazione.

E’ bene comunque, prima di sottoscrivere un’assicurazione barca, confrontare preventivi di diverse compagnie che spesso offrono coperture molto diverse e dunque premi annui da pagare considerevolmente differenti.

Troverete molte proposte di compagnie assicurative tradizionali e dirette tra cui scegliere una polizza che sia adatta alle vostre abitudini di navigazione.

Sui siti di assicurazioni come Dialogo e Genertel in pochi minuti potrete avere un preventivo personalizzato: è necessario solamente immettere alcuni dati relativi all’imbarcazione e al guidatore.

Attenzione però, prima di sottoscrivere l’assicurazione, a valutare con attenzione le coperture offerte e le clausole. Ci sono infatti alcune condizioni particolari in cui le compagnie si riservano il diritto di non pagare: se si trasporta un maggior numero di persone rispetto a quelle per cui è omologata l’imbarcazione, se chi guida non è abilitato e altro.

Alcune compagnie infine offrono la possibilità di stipulare un’assicurazione barca solo per gli effettivi mesi di utilizzo dell’imbarcazione, ad esempio solo per il periodo estivo.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016