Excite

Modello 730 2012, le istruzioni utili

Il modello 730, le istruzioni utili e le novità introdotte. Insomma, tutto ciò che c'è da sapere rispetto allo strumento introdotto nel 1993 con lo scopo di provvedere subito al rimborso delle tasse a credito. Possono presentare il modello 730, presso il sostituto d'imposta, Caf o professionisti abilitati, lavoratori dipendenti e pensionati.

    Youtube

I consigli da ricordare

Il modello 730, istruzioni per l'uso: quanti presentano il modello 730 devono stampare bene in mente due date. Una è quella del 30 aprile, dedicata a coloro che consegnano il modello presso il sostituto d'imposta (questo deve aver comunicato entro il 15 gennaio l'intenzione di prestare assistenza fiscale per quell'anno), l'altra è quella del 31 maggio se il 730 è presentato a Caf o professionisti abilitati.

Il modello 730 va consegnato già compilato al sostituto d'imposta, insieme al modello 730-1. In questo caso il contribuente non deve esibire la documentazione tributaria relativa alla dichiarazione.

Quanti si rivolgeranno ad un Caf o a professionista abilitato, dovranno consegnare il modello in busta chiusa insieme alla documentazione che dimostri il diritto alle detrazioni e deduzioni richieste in dichiarazione. I documenti vanno conservati fino al 31 dicembre 2016, data entro la quale l'Amministrazione fiscale può richiederli per verifiche.

Le principali novità introdotte nel modello 730 sono la cedolare secca sulle locazioni degli immobili ad uso abitativo ubicati sull'intero territorio nazionale; la proroga dell'agevolazione prevista sulle somme percepite per incremento della produttività; il nuovo codice di utilizzo degli immobili di interesse storico-artistico; la proroga della detrazione riconosciuta per il comparto sicurezza difesa e soccorso, determinata dal sostituto d'imposta nel limite di 141,90 euro.

L'eliminazione dell'obbligo di inviare la comunicazione, tramite raccomandata al Centro Operativo di Pescara, di inizio lavori per poter usufruire della detrazione del 36% per le spese di ristrutturazione edilizia; la proroga della detrazione del 55% per le spese relative agli interventi finalizzati al risparmio energetico; l'introduzione, a carico dei contribuenti con reddito complessivo superiore ai 300mila euro lordi annui di un contributo di solidarietà del 3%; il differimento del versamento di 17 punti percentuali dell'acconto Irpef per l'anno 2011 alla data di pagamento del saldo per lo stesso anno; il differimento del versamento di 17 punti percentuali dell'acconto cedolare secca per l'anno 2011 alla data di pagamento del saldo per lo stesso anno.

Gli esoneri

Il modello 730 e le principali istruzioni da seguire non possono prescindere da raccomandazioni relative agli esoneri. In particolare, sono esonerati dalla presentazione del modello le seguenti tipologie di reddito: abitazione principale e sue pertinenze (ad es.: box); lavoro dipendente o pensione; rapporti di collaborazione coordinata e continuativa compresi i lavori a progetto; redditi esenti (pensioni di invilidità, alcune borse di studio); redditi soggetti ad imposta sostitutiva (interessi su Bot o altri titoli del debito pubblico); redditi soggetti a ritenuta alla fonte a titolo di imposta.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016